Mi voglio dimettere, come incide la cessione del quinto?

Mi voglio dimettere, come incide la cessione del quinto? - Studio Legale Rosetta

Punti Salienti Visualizza questo post su Instagram Un post condiviso da Studio Legale Rosetta (@studiolegalerosetta) Che cos’è la cessione del quinto? La cessione del quinto dello stipendio è una forma di credito che consente ai dipendenti di ottenere un finanziamento utilizzando come garanzia una quota pari al 20% dello stipendio mensile. Questa forma di credito […]

È lecito registrare un video per provare che lavoro in nero?

Registrazione video del lavoro nero - Studio Legale Rosetta

La Cassazione è recentemente intervenuta per chiarire in quali ipotesi è consentito al lavoratore di filmare il proprio lavoro. Le registrazioni video sono infatti un’utile prova del lavoro in nero. Se in “Si possono mettere le telecamere se la badante è in casa?” abbiamo chiarito quali sono le formalità imposte al datore di lavoro per […]

Riconosciuto il suicidio come infortunio sul lavoro

Riconosciuto il suicidio come infortunio sul lavoro - Studio Legale Rosetta

Il Tribunale di Catania ha riconosciuto il suicidio come infortunio sul lavoro. Il Tribunale conferma così la correlazione tra stress lavorativo e suicidio del lavoratore. Tale decisione porta avanti una giurisprudenza già formatasi anche all’estero e che dimostra come l’eccessivo stress lavorativo abbia portato diversi lavoratori a togliersi la vita. I primi casi avuti in […]

Mobbing se si viene intenzionalmente screditati

Mobbing se si viene intenzionalmente screditati - Studio Legale Rosetta

Costituisce Mobbing l’invio intenzionale di plurime contestazioni disciplinari volte non a sanzionare una specifica condotta, ma solo a screditare l’autorevolezza del dipendente.  Con l’ordinanza n. 22381 del 15.07.2022, la Cassazione ha affermato l’illegittimità del l’invio di contestazioni disciplinari che non siano volte a comporre il conflitto con il lavoratore, ma solo minare l’autorevolezza del lavoratore.  […]

App digitali e tutela del lavoro

App digitali e tutela del lavoro - Studio Legale Rosetta

Un lavoratore inglese di Uber Eats è stato licenziato perché il sistema di riconoscimento facciale utilizzato da Uber non lo avrebbe identificato. Secondo un recente articolo del Guardian, il lavoratore riportava che il motivo del mancato riconoscimento sarebbe dovuto, in realtà, al fatto che quest’ultimo è un lavoratore nero e, per via colore della pelle, […]

Il risarcimento da licenziamento ingiurioso

Risarcimento da licenziamento ingiurioso - Studio Legale Rosetta

Sai che è riconosciuta una forma di risarcimento da licenziamento ingiurioso? In questo articolo parleremo di quali caratteristiche deve avere un licenziamento per essere ingiurioso.  Il licenziamento si definisce ingiurioso in presenza di particolari modalità offensive o di eventuali forme ingiustificate e lesive di pubblicità date al provvedimento espulsivo, le quali vanno rigorosamente provate dal […]

Quando si può registrare il datore di lavoro?

Quando si può registrare una telefonata? - Studio Legale Rosetta

Il caso delle “Archistar” registrate mentre chiedevano ai propri collaboratori di detrarsi dai compensi i 600 € di bonus Covid ha creato una grande discussione sulle reali condizioni di lavoro nei grandi studi di architettura di Milano. Si legge sui giornali che importanti studi di architettura – con fatturati milionari – durante il primo lockdown […]

I falsi part-time

I falsi part-time - Studio Legale Rosetta

“Contratti a chiamata da 6 euro l’ora. Straordinari non pagati e giorni di malattia negati, pena il mobbing o il mancato rinnovo. Finti part-time che mascherano una realtà fatta di 60 ore di lavoro alla settimana, in buona parte notturne. Per poco più di 1.000 euro al mese, quando va bene”. Queste sono solo alcune delle testimonianze riportate nell’articolo dedicato al settore della ristorazione dal FattoQuotidiano. Nel […]