fbpx

Mobbing se si viene intenzionalmente screditati

Condividi l'articolo

Costituisce Mobbing l’invio intenzionale di plurime contestazioni disciplinari volte non a sanzionare una specifica condotta, ma solo a screditare l’autorevolezza del dipendente. 

Con l’ordinanza n. 22381 del 15.07.2022, la Cassazione ha affermato l’illegittimità del l’invio di contestazioni disciplinari che non siano volte a comporre il conflitto con il lavoratore, ma solo minare l’autorevolezza del lavoratore. 

Punti Salienti

Hai bisogno di una consulenza?

Il fatto affrontato

Una docente subiva l’invio di plurime contestazioni disciplinari invero finalizzate a screditarla nel contesto lavorativo.

Sul tema del mobbing abbia già scritto nell’articolo “Il Tribunale di Roma riconosce il risarcimento del danno da Straining. Mobbing e Straining, quali sono le differenze?”.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato

L’ordinanza

Nell’Ordinanza della Cassazione si conferma che la condotta del datore – consistente nell’irrogazione diverse contestazioni disciplinari – poiché complessivamente volta a screditare la dipendente, integrava un’ipotesi di mobbing.

Infatti, la primaria finalità di una contestazione disciplinare dovrebbe essere quella di comporre un conflitto insorto tra datore e lavoratore. Tuttavia, nel caso trattato, un tale invio massimo altro non era che un tentativo di minare l’autorevolezza e al prestigio della lavoratrice.

Per tale ragione, la Cassazione ha confermato il diritto della lavoratrice ad essere risarcita.

Se l’articolo ti è piaciuto o ti è stato utile, faccelo sapere premendo sull’icona del cuore.

Vuoi parlare con un esperto? Vuoi far valutare il tuo caso o avere maggiori informazioni? Scrivici qui.

Nota bene

Il presente articolo ha il solo scopo di fornire informazioni di carattere generale sulle ultime novità normative e giurisprudenziali relative ai temi trattatati dallo Studio Legale. 
Di conseguenza, non costituisce un parere legale né può in alcun modo considerarsi come sostitutiva di una specifica consulenza legale. 

Photo by christopher lemercier on Unsplash

Condividi l'articolo

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le ultime news

Come si legge il verbale di invalidità civile? - Studio Legale Rosetta
Come si legge il verbale di invalidità civile?
Il fenomeno delle grandi dimissioni - Studio Legale Rosetta
Il fenomeno delle grandi dimissioni
Mi voglio dimettere, come incide la cessione del quinto? - Studio Legale Rosetta
Mi voglio dimettere, come incide la cessione del quinto?

Iscriviti alla nostra newsletter

Studio Legale Rosetta Chat
Invia su WhatsApp

Per le imprese

Per i privati

Per le no profit

Per avvocati e consulenti del lavoro

Per i pratonati

Per l'organizzazione di convegni o eventi formativi

Servizi e Collaborazioni

Iscriviti alla nostra newsletter

per rimanere sempre aggiornato su casi e tematiche